logounuci Logo registrato


RADUNI

 

 158° Corso AUC

Insieme per Amatrice! Il 14 e 15 ottobre 2017 25 ex-allievi del 158° Corso AUC delle Trasmissioni si sono ritrovati a Roma per il 3° Raduno Nazionale, confermando l’impegno preso qualche anno prima di organizzare un incontro almeno con cadenza biennale…e con grande soddisfazione possiamo dire d’aver raggiunto l’obiettivo. La motivazione che ha spinto molti dei partecipanti ad affrontare lunghi viaggi era fin dall’inizio ben nota: non un semplice rendez-vous tra amici, ma circostanza nella quale si sarebbe concretamente offerto il nostro piccolo contributo per la ricostruzione post terremoto dell’agosto 2016. Minuziosamente preparato da uno dei nostri compagni (al quale va il dovuto ringraziamento), il Raduno, col ritrovo presso l’albergo che ci ha ospitato, è proseguito per le vie del centro, dove man mano si sono aggiunti anche i residenti nella capitale. Inutile dire che l’emozione l’ha fatta da padrona: per quanto si possa essere in costante contatto attraverso i social network, niente risulta più vero di una stretta di mano, di un forte abbraccio e di una sana risata ripensando agli splendidi, seppur duri, mesi vissuti assieme. L’allegra “1a Compagnia Aquila” si è quindi spostata il giorno successivo sui colli Albani, ad Ariccia, dove uno stupendo pranzo ha concluso la manifestazione. Questa, forse, la parte “meno importante” del nostro meeting: il vero risultato, ampiamente conseguito, è stato la raccolta finale di oltre un migliaio di euro, cui hanno contribuito anche allievi impossibilitati a partecipare, addirittura alcuni da fuori Italia. Consegnati qualche tempo dopo direttamente nelle mani del sindaco di Amatrice (assieme ad una brochure e a una maglietta commemorativa dell’evento, per la quale va ringraziato un altro dei nostri compagni) siamo stati da lui ringraziati con questa significativa descrizione: “Siamo un grande popolo!” L’orgoglio provato da ciascuno di noi, il senso di unione e di appartenenza a un gruppo dove l’altruismo, la vicinanza e la solidarietà ad altri italiani meno fortunati sono valori radicati e presenti in ciascuno, ha reso onore al nostro Corso. Nelle foto: i partecipanti indossanti la maglia commemorativa

Ten. Moreno Garziera Socio della Sezione UNUCI di Vicenza

 158

 

 

 109° Corso AUC

Un gruppo di Ufficiali in congedo del 109° Corso AUC Artiglieria a TM, accompagnati dalle Signore, si è radunato a Bracciano, già sede della Scuola di Artiglieria, nei giorni 14 e 15 ottobre 2017, in occasione del 35° anniversario dall’inizio Corso del 12 ottobre del 1982. La mattina di sabato i partecipanti hanno visitato la Caserma “Montefinale”, sede della ex Scuola, accompagnati dal Magg. Zuccari e, successivamente, si sono trasferiti alla Caserma “Enrico Cosenz” per la visita dell’area museale della SCA. Il giorno successivo il gruppo ha visitato il Castello “Orsini-Odescalchi” di Bracciano, concludendo la giornata con il pranzo di “Corpo”. Questi giorni trascorsi insieme hanno rafforzato i vincoli di amicizia tra gli ex Allievi e la presenza delle loro Signore hanno reso il Raduno coinvolgente e indimenticabile. Si ringraziano tutti coloro che hanno permesso la realizzazione del singolare Raduno ad iniziare dal “Comando Forze Operative Terrestri di Supporto” di Verona, il “Comando di Artiglieria” di Bracciano e infine la Presidenza Nazionale A.N.Art.I. di Roma nella persona del Presidente Gen. Rocco Viglietta.

109

 

 

 26° Corso AUC (AVVISO)

Cari amici del 26° Corso AUC 1960-61 in Ascoli PIceno. Sono passati oltre cinquantotto anni da quando ognuno nel dicembre del 1960 si avviò verso la propria specializzazione e poi verso il suo percorso di vita. Data la nostra età, compatibilmente con le condizioni di ognuno e soprattutto alla voglia di farlo, che ne pensate d'incontrarci in primavera, magari all'Hotel Savoia di Chianciano? Chi vorrà partecipare mi mandi una mail o un waths-up all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al nr. 349/1768713 per organizzare l'incontro.

Cap. Antonino Di Vincenzo Socio della Sezione UNUCI di Roma

 

 

50° Corso AUC

50 corsoAnche quest'anno il 50° Corso Auc si è riunito per lo scambio degli auguri natalizi e per rafforzare i legami che ci uniscono dal lontano 1968. Avremmo voluto trovarci per il pranzo conviviale al Circolo Ufficiali dell'Accademia di Modena, ma non è stato possibile. Siamo stati accolti invece con la solita simpatia e cordialità dal Circolo Ufficiali di Bologna, che in verità ci riserva sempre un particolare affettuoso abbraccio. Ricordo che proprio al Circolo Ufficiali di Bologna il 50° Auc ha fatto il suo primo raduno il 9 maggio 1992 e cioè 24 anni dopo l'inizio del corso: allora, oltre a 65 appartenenti al corso, era presente anche il nostro Comandante di compagnia, ormai generale. Evidentemente il nostro Comandante ha saputo trasfondere in noi un vero e duraturo spirito di corpo, se dopo tanti anni sentiamo ancora il piacere di trovarci assieme e di condividere i ricordi del nostro servizio militare. Anche le nostre mogli sono diventate amiche tra di loro, costituendo il gruppo delle mogli del 50° AUC, in collegamento messaggistico pressoché quotidiano: quasi tutte erano le fidanzate di noi allievi Ufficiali al momento del giuramento. Il pranzo è volato via in un attimo, dopo che ci era stata servita la torta con il logo “Buon Natale 50° Auc 50-1”, significando l'attesa per il prossimo anno, nel corso del quale festeggeremo il cinquantenario del 50° AUC, ritrovandoci a Firenze.

Ten. Renato Antonini

 

 

 53° Corso AUC (AVVISO)

Alcuni Allievi Ufficiali di Complemento del 53° Corso di Artiglieria da Campagna Semovente, svolto nel 1968/69 a Bracciano, stanno cercando di contattare e ritrovare colleghi di Corso per eventuali incontri e raduni o semplicemente per tenersi in contatto. Chi è interessato può contattare attraverso il gruppo whatsapp 53 AUC BRACCIANO, Guido Selis 53 AUC, che è l’Amministratore del gruppo e uno degli organizzatori del possibile raduno/incontro (cell. 3473550945).

1° Cap. Leone Battilotti della Sezione UNUCI di Schio

 

 

67° Corso AUC

67 corsoDiciotto raduni in dodici anni: è il record dei “ragazzi” del 67° Corso AUC dell’Arma TRAMAT. Erano “lampade” quando si sono incontrati per la prima volta nella Caserma “Rossetti” alla Cecchignola, nel lontanissimo aprile 1972, quasi mezzo secolo fa. Alla “Rossetti” sono diventati “nonni” AUC e Signori Ufficiali sotto la guida del loro Comandante, il Tenente Nicola Chiavaroli, allora di freschissima nomina. Gli AUC del 67° Corso adesso sono nonni davvero di magnifici nipotini, ma rinnovano l’entusiasmo dei vent’anni in un magico e continuo “giro d’Italia”. I raduni, il primo è stato nell’ottobre del 2005, li hanno portati a Roma, Napoli, Verona, Genova, Siena, Frosinone, Novara, Milano, Taranto, … tutte tappe che hanno cementato un’antica amicizia forgiata dalle stellette e dalle mostrine: l’azzurro della velocità e il nero dell’ardimento. Alla festa dell’Arma TRAMAT del 2008 hanno avuto l’onore di sfilare inquadrati nel piazzale della Rossetti, con il loro Comandante, il Colonnello Nicola Chiavaroli, alla guida del Reparto. Molti avevano gli occhi lucidi. A Taranto hanno avuto il privilegio di visitare la Base della Marina Militare. Per il diciottesimo raduno, a fine ottobre, si sono ritrovati a Bologna, la città del loro Comandante, che ha garantito una logistica perfetta. Quartier generale al Circolo Ufficiali di Palazzo Grassi, nel cuore della città, e distaccamento alla caserma Cialdini, gli AUC, accompagnati dalle mogli, si sono avventurati alla scoperta della città dotta. Hanno visitato Ravenna, Ferrara, Comacchio, Forlì, ospiti a casa del collega Rino Mulinari, un emozionante viaggio tra passato e presente. Hanno ritrovato il capocorso Maurizio Paniz, arrivato da Belluno, soltanto per il piacere di un brindisi insieme, testimoniando quanto sia forte un’amicizia lunga quarantacinque anni. Al momento del congedo a Bologna, i ragazzi del 67° AUC hanno già fissato l’appuntamento del prossimo raduno: Torino. A maggio 2018 sarà il raduno numero 19.

Cap. Avv. Gaetano Anfora Socio della Sezione UNUCI di Gaeta

 

126° Corso AUC

126Il 24 giugno 2017, in occasione della ricorrenza del trentennale del termine del 126° Corso AUC svoltosi nella Scuola Truppe Corazzate di Caserta (9 gennaio-23 Giugno 1987), una folta rappresentanza degli ex allievi partecipanti, si è riunita presso la Caserma “Ferrari Orsi” per celebrare l’evento. Il programma del Raduno prevedeva il ritrovo di tutti gli ex allievi presso il Presidio militare dove un tempo aveva sede la gloriosa Scuola Truppe Corazzate, poi unificata a Lecce con la Scuola di specializzazione e che oggi, ospita l’8° Reggimento Bersaglieri con a capo il Comandante Generale di Brigata Nicola Terzano. L’emozione dei Radunisti all’ingresso della Caserma era palpabile, suscitata ancor più dal ricordo di 4 ex allievi del Corso (B. Meduri, A. Vallescura, M. Aliotta, L. Chemeri) prematuramente scomparsi. I reciproci abbracci, la gioia di rivedersi dopo 30 anni appesantiti nel fisico e cambiati nella fisionomia, il confrontare le diverse esperienze professionali e familiari vissute, hanno fatto riaffiorare uno spirito goliardico e un affetto cameratesco così vivo e radicato, impensabile se si considera i 5 mesi appena trascorsi insieme tra le mura del glorioso Squadrone “Bricchetto”. Accompagnati da un delegato del Comandante e da altri 2 suoi collaboratori, il Gruppo ha dapprima visitato il Museo Storico dei Bersaglieri, con tutti i suoi cimeli e ricordi dell’epoca risorgimentale, successivamente si è concesso una pausa di ristoro presso il Bar del Circolo Ufficiali posto a bordo piscina. La visita è proseguita in Piazza d’Armi, dove l’intero Gruppo schierato ha reso onore al Monumento ai Caduti con la deposizione della corona d’alloro ai piedi della stele commemorativa. Il Comandante aveva messo a disposizione, per l’occasione, un trombettiere del Reggimento per il silenzio d’ordinanza, suscitando tra tutti i presenti commoventi sentimenti partecipativi. Il programma prevedeva la continuazione con il pranzo presso la mensa unificata della Caserma. Al termine dello stesso, la visita si concludeva con caffè offerto presso il Bar a bordo piscina, foto ricordo e ringraziamenti a tutti i presenti per l’ottima riuscita dell’evento e la consegna a ciascuno del Crest celebrativo del trentennale del Raduno del 126° Corso AUC creato appositamente per l’occasione. La splendida giornata è terminata con il commosso commiato dei partecipanti e la promessa di rivedersi quanto prima. Hanno partecipato all’evento i signori Ufficiali in congedo: Anfora G., Bartolomeo M., Bellassai G., Bernardi U., Bove R., Catalano G.P., De Angelis E., De Bellis F., De Filippis D., De Luca A., Dell’Uomo R., Fabbri M., Feliziani M., Ficco A., Filippini F., Garbagnati R., Guerriero C., Guerrini P., Guidetti R., Ienna S., Isernia W., Molaro A., Monti F., Muscillo A., Pacca M., Paternesi P., Perniola G.B., Peruzzi U., Rosati M., Rotondi E., Salotti P., Scialdone A., Spataro C., Tomasicchio I., Tortora M., Totino C., Ulivi A., Vergani S., Zampini G.

Cap. Avv. Gaetano Anfora Socio della Sezione UNUCI di Gaeta

 

 

IL 5 X 1000 ALL’UNUCI

Anche quest’anno, attraverso la destinazione del 5 per 1000 nella propria dichiarazione dei redditi (mod. 730 e UNICO) puoi sostenere le attività dell'UNUCI inserendo nella casella dedicata al “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale…” il codice fiscale:

80107650584

 


Accesso Sezioni
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

  

ssl


 

Tutte le richieste di variazione al sito debbono essere inviate al seguente indirizzo mail rivista@unuci.org