logounuci reg Logo registrato


 

   

Convenzione fra l’UNUCI e il Corpo Militare Volontario della CRI

 

Convenzione CRI tnIl personale del Corpo Militare Volontario della Croce Rossa Italiana (CMVCRI) in servizio e in congedo, al pari di tutti gli altri Ufficiali provenienti da Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri e Guardia di Finanza, come da DPR (*) e normativa in vigore, è già saldamente inserito nell’ambito dell’Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia (UNUCI), dove alcuni di loro sono iscritti e operano anche in posizioni di assoluto rilievo. L’UNUCI, come è noto, svolge con le proprie Sezioni attività culturale con conferenze, seminari e attività pratica sul terreno come pattuglie, pronto soccorso, ricerca dispersi, ecc., confrontandosi anche con personale di analoghe Associazioni di Paesi alleati ed amici. Gli incontri tra personale di estrazione militare di differenti esperienze, ma animati dello stesso spirito associativo e di servizio, potrebbero agevolare un proficuo scambio di opinioni, di conoscenze, di attività comuni e , perché no, di convenienze.
Per promuovere e ampliare questa possibilità, il 10 febbraio scorso, è stata firmata presso la Presidenza nazionale dell’Unione, una convenzione tra il Presidente Nazionale dell’UNUCI Generale C.A. Pietro Solaini e l’Ispettore Nazionale del Corpo Militare Volontario della CRI, Magg. Gen. Gabriele Lupini presente il Referente AA.GG dell’Ispettorato Col. Comm Giuseppe Scrofani in base alla quale gli Ufficiali in servizio e in congedo del Corpo Militare della CRI, non ancora iscritti all’UNUCI, possono prendendo contatto con la sede più vicina di una delle 151 Sezioni del Sodalizio dislocate sul territorio nazionale (vds. sito www.unuci.org), per ricevere una tessera omaggio, gratuita, di Socio valida a tutti gli effetti e al pari degli altri Soci, ma per il solo anno solare in cui viene rilasciata e con la sola esclusione dell’elettorato attivo e passivo delle cariche sociali.

(*) DPR 19 marzo 2013, n.50

Si unisce copia della Convenzione

 

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

      

DISCIPLINA DELLE UNIFORMI

 

Con l’emanazione del nuovo Regolamento sulla disciplina dell’uso delle uniformi, che priva il personale in congedo dell’onore dell’uniforme, diritto sancito dal Codice dell’Ordinamento Militare (D.L. 15 mar. 2010, n. 66 art. 880) l’UNUCI ha subìto un indiscusso trauma.
La Presidenza è impegnata su tutti i fronti per condurre ogni iniziativa possibile al fine di addivenire ad una non facile modifica delle disposizioni già emanate o una differente interpretazione.
È un momento difficile, che viviamo con amarezza, ma nel quale non dobbiamo perdere la calma; dobbiamo avere fiducia di poter risolvere il problema in modo logico, ordinato e soddisfacente.
Per tale motivo, si invitano fermamente tutti i Soci a:

    • non intraprendere iniziative personali e collettive di alcun genere, fino a quando non avremo esaurito tutte le possibilità di revisione del provvedimento;
    • mantenere salda la fiducia nell’opera della Presidenza per una migliore soluzione, rimanendo uniti e compatti, evitando tendenze centrifughe che finirebbero per indebolire l’UNUCI e le possibilità di successo.

Non sarà lasciato nulla di intentato e, entro tempi ragionevoli, si terranno informati i Soci dei risultati conseguiti e della necessità di eventuali ulteriori azioni.
Con l’occasione, si ritiene opportuno raccomandare ai Soci di portare a conoscenza delle iniziative in atto da parte dell’UNUCI anche ai colleghi, ancorché non iscritti alle varie Associazioni.

IL PRESIDENTE NAZIONALE
Gen. C.A. (c.a.) Pietro SOLAINI

 

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

 

 

Open menu

 

IL 5 X 1000 ALL’UNUCI

SI COMUNICA CHE, IN BASE ALLA VIGENTE NORMATIVA, L'UNUCI NON RIENTRA PIU' TRA GLI ORGANISMI BENEFICIARI

 


Accesso Sezioni
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

  

ssl


 

Tutte le richieste di variazione al sito debbono essere inviate al seguente indirizzo mail rivista@unuci.org